Close

Aprire gli occhi

_MG_2562

Anche i servizi di l’abilità sospendono le attività per qualche settimana: l’Officina delle abilità, il nostro Centro Diurno, chiuderà il 4 agosto. Il Centro Agenda  chiude il 28 luglio e riapre il 21 agosto. Anche lo Spazio Gioco chiude il 28 luglio e riaprirà agli inizi di settembre. La Casa di l’abilità, la nostra comunità […]

rp_01-1024x651.jpg

“Il designer è un progettista dotato di senso estetico, che lavora per la comunità”. Così Bruno Munari definisce la figura del designer nel testo Artista e designer (1971). Con le stesse parole si potrebbe forse osare un’ulteriore definizione della figura dai contorni sfumati e non sempre categoricamente circoscrivibile dell’educatore. Progetto, senso estetico, comunità. Sono tre parole […]

066

Ultimo giorno di scuola. Un altro anno viene archiviato. Un altro anno in cui l’abilità è stata ancora in prima linea nelle scuole, accanto ai bambini con disabilità attraverso il nostro servizio di Assistenza Educativa Scolastica, infatti la nostra associazione è uno dei soggetti accreditati dal Comune di Milano a svolgere attività di assistenza educativa […]

DSC_0298

Ammettiamolo: difficilmente quando ci troviamo davanti a un bambino con disabilità ci viene in mente di giocare con lui. Mentre con un bambino senza disabilità è un’azione spontanea, naturale. Questo perché pensiamo che il bambino con disabilità non sia capace, pensiamo che non ci siano giochi e giocattoli adatti a lui. Vediamo solo il suo […]

LB4_2726

In Italia si stima che siano circa tre milioni le persone che si prendono cura di un parente non autosufficiente a tempo pieno, sono i cosidetti caregiver, una parola anglosassone che indica chi quotidianamente si carica di un peso che a volte diventa insostenibile. Da anni chiedono una legge che riconosca loro reali sostegni e […]

bolle

“C’è ancora tanto lavoro da fare sul fronte della sensibilizzazione: perché la società non è pronta ad accogliere bambini come Riccardo”. A pronunciare queste parole è Antonio. A suo figlio Riccardo è stato diagnosticato un disturbo dello spettro autistico qualche anno fa, quando era ancora piccolo, aveva circa due anni. “L’autismo è una disabilità che non si identifica a prima...

storia_sociale

Uno degli scopi di l’abilità è la promozione e la tutela del benessere del bambino con disabilità per garantirne una vita piena. Vivere una vita piena significa anche avere la possibilità di partecipare alle attività e agli eventi che caratterizzano una comunità: dal lavoro alla scuola, dallo sport alle attività culturali. Proprio per questo l’abilità […]

casale

Inclusione scolstica, buona scuola, continuità didattica… in questi giorni il dibattito è aperto e sono molti i temi sul tavolo. Proviamo a raccontare cosa significa inclusione scolastica a partire dalla storia di una donna che pare di un’altra epoca e alla quale molto dobbiamo: Mirella Antonione Casale, un’insegnante che ha cambiato la scuola italiana. Proprio […]

_MG_9376

Continuiamo a sfolgiare il secondo numero del magazine L’ABILITÀ NEWS. Questa volta, grazie al contributo della dottoressa Rivarola e del dottor Chiari ci occupiamo di comunicazione. I bambini con gravi patologie neuromotorie, congenite o acquisite, presentano molteplici bisogni complessi e presentano una disabilità comunicativa grave: non possono comunicare con la loro voce, la scrittura, neppure […]

_MG_9915

Nel pezzo di Cesarina Xaiz* un tema fondamentale per l’abilità: la costruzione della relazione sociale attraverso il gioco. La caratteristica della menomazione sociale dei bambini con autismo o con altri disturbi dello sviluppo è la non comparsa, o la comparsa ritardata o disarmonica, dei correlati comportamentali dell’intersoggettività: attenzione congiunta, emozione congiunta, scambio di turni, imitazione. […]