Close

La genitorialità viene spesso descritta come un’esperienza gratificante e meravigliosa e, certamente, lo è. Ciò che non sempre viene rappresentato sono le frustrazioni, le sfide e le preoccupazioni che i genitori si trovano ad affrontare quotidianamente nel processo di educazione e formazione dei figli.

Quando una famiglia accoglie un bambino con disabilità, questo diventa ancora più vero: la nascita di un bambino con disabilità, o il momento della prima comunicazione della diagnosi, viene spesso descritta come uno tsunami, un evento che determina un cambiamento di vita con effetti a lungo termine su tutto il nucleo famigliare.

Di fronte a una situazione così importante, spesso inattesa e improvvisa, è comune sperimentare ansia, frustrazione, sensi di colpa e di fallimento, che possono riflettersi anche sullo stato di salute: avere uno spazio di libertà in cui confrontarsi con chi sta vivendo la stessa esperienza è fondamentale.

Per questo motivo, lo Spazio Famiglie di L’abilità ha deciso di riprendere e ampliare il proprio gruppo di sostegno e di mutuo aiuto dedicato ai genitori dei bambini con disabilità di età compresa tra gli 0 e i 10 anni: per dare alle mamme e ai papà uno spazio libero dove far emergere i propri bisogni, parlare delle proprie paure e anche dei propri successi e, soprattutto, rielaborare il proprio vissuto a partire dalle esperienze simili e al tempo stesso uniche di altri genitori. Un’opportunità che assume ancora più importanza dopo l’esperienza pandemica, durante la quale il senso di isolamento e solitudine ha pesato maggiormente sulle famiglie delle persone con disabilità.

Uno spazio libero da giudizi e pregiudizi, dove è il sentire di ciascun genitore a condurre il racconto, mediato dalla professionalità delle psicologhe di L’abilità, che quotidianamente lavorano a contatto con i bambini con disabilità in carico ai nostri servizi e con le loro famiglie.

Il primo incontro si terrà sabato 15 ottobre presso il nostro CDD – L’officina delle abilità di via MacMahon 92 a Milano: il calendario degli incontri verrà definito in base alle disponibilità della maggioranza delle famiglie. Al gruppo possono partecipare coppie di genitori oppure uno solo dei genitori di bambini con qualsiasi tipo di disabilità dagli 0 ai 10 anni.

Per iscriversi, è necessario contattare  lauracaroli@labilita.org o claracanziani@labilita.org, oppure chiamare il numero 328 2823052 per fissare un colloquio conoscitivo entro il prossimo 7 ottobre.

L’accesso agli incontri è gratuito: verrà richiesta la sottoscrizione della tessera associativa dal valore di 50 euro e valida per un anno.