Prima le persone

Dei 163 bambini con disabilità che abbiamo preso in carico nei nostri servizi dedicati ai bambini con disabilità nel 2017 il 37% sono stranieri. In alcuni servizi il dato percentuale è anche maggiore: 53% nel Centro Agenda Blu dedicato ai bambini con disturbo dello spettro autistico, 50% a L’officina delle abilità, il nostro centro diurno, 40% al nostro Spazio Gioco.

Non sono dati eclatanti. Sono la rappresentazione nell’universo di L’abilità di una società multietnica e composita che caratterizza la città di Milano e, dati alla mano, ormai tutta la società italiana e che alimenta il dibattito politico e culturale dei nostri tempi. I valori che muovono il nostro lavoro ci impongono di trovare strategie per includerli e garantire il loro diritto al gioco, all’educazione, alla partecipazione.
Perché i bambini sono tutti uguali.

Da anni L’abilità, nell’ambito del più ampio movimento delle persone con disabilità, si attiva per difendere i diritti della persona, superando vecchie logiche legate alla condizione specifica. È una battaglia civile universale, legata al valore dei diritti umani, che considera la diversità tratto distintivo e universale dell’umanità, l’inclusione l’unica strada della vita comunitaria e civile.

Conosciamo la sofferenza della discriminazione, della marginalità, della povertà e ci impegniamo quotidianamente a dare ad ogni bambino le stesse opportunità, a qualunque costo, qualunque sia stato il suo viaggio o quello della sua famiglia.

L’abilità promuove l’iniziativa pubblica People – Prima le persone, in programma a Milano il prossimo 2 marzo perché condividiamo appieno i principi che la muovano e cui da anni ci battiamo come associazione: l’uguaglianza di tutte le persone e il riconoscimento e la garanzia dei loro diritti.

Qui tutte le info rispetto alla manifestazione https://www.people2march.org/2.0/

Noi ci saremo! Unisciti a noi!

Per info:
[email protected]

 

 

X