Presentazione di Museo per tutti al Museo Nazionale Romano

Sabato 25 settembre sarà una giornata ricca di impegni in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, dedicate proprio al tema “Patrimonio Culturale: Tutti inclusi!

Si parte alle 10.30 a Palazzo Massimo a Roma, dove sarà presentato in conferenza stampa il progetto Museo per tutti al Museo Nazionale Romano, con il quale l’équipe di L’abilità assieme al Servizio Educativo del Museo Nazionale Romano hanno reso tutte e quattro le sue sedi – Terme di Diocleziano, Palazzo Massimo, Crypta Balbi e Palazzo Altemps –  accessibili alle persone con disabilità intellettiva attraverso la creazione di percorsi facilitati e guide accessibili in easy to read.

Interverranno Stéphane Verger, Direttore del Museo Nazionale Romano, Carlo Riva, Direttore di L’abilità e Responsabile del progetto, Sara Colantonio, Responsabile Servizio Educativo del Museo Nazionale Romano e Elena Dalle Rive, Direttore Comunicazione di Fondazione De Agostini che sostiene il progetto dalla sua nascita.

Durante la conferenza sarà presentato in anteprima anche il nuovo sito accessibile dedicato al progetto (www.museopertutti.org), che ha l’obbiettivo di far conoscere Museo per tutti e i luoghi di cultura che hanno aderito ai visitatori con disabilità intellettiva e agli addetti ai lavori degli ambiti culturale e socioassistenziale.

Subito dopo la conferenza stampa, i giornalisti possono partecipare a una visita guidata a loro riservata durante la quale sarà mostrato loro in cosa consiste un percorso accessibile e quali sono gli strumenti utilizzati per rendere il museo fruibile anche alle persone con disabilità intellettiva.

Infine, per riprendere, appunto, il tema del patrimonio culturale inclusivo delle Giornate Europee del Patrimonio, alle 16.30 il progetto Museo per tutti al Museo Nazionale Romano sarà presentato al pubblico attraverso una visita di gruppo inclusiva alle Terme di Diocleziano a cura del Servizio Educativo del MNR, aperta a visitatori con e senza disabilità (prenotazione obbligatoria entro le 15 di venerdì 24 settembre all’indirizzo: [email protected]).

 

 

X