Manifesto per una Scuola Possibile: incontro a Bookcity 2019

È possibile pensare la scuola come un luogo di inclusione e di trasformazione della società, nel quale sperimentare la passione per insegnare e apprendere? Ne sono convinti gli autori del Manifesto Una scuola, un progetto organico per ripensare l’educazione e la formazione all’interno del mondo scolastico che ispira il volume “Una scuola possibile”, che sarà presentato in occasione di un incontro aperto al pubblico – Manifesto per una Scuola Possibile – nell’ambito degli eventi previsti per Bookcity 2019, il 17 novembre, alle ore 14.00, presso la Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altero Spinelli – Fondazione Milano, via Carchidio 2.

Tra gli autori del volume anche Elisa Rossoni, coordinatrice dello Spazio Gioco di L’abilità, che ha curato il capitolo dedicato alla diversità e alla disabilità a partire dall’esperienza del laboratorio Pezzettino.

Da tempo anche L’abilià lavora con le scuole e nelle scuole su questi temi. Anche quest’anno scolastico è in corso il laboratorio Tutti insieme per giocare promosso da L’abilità onlus in collaborazione con UILDM, con il sostegno di Fondazione Cariplo, con l’obiettivo di coinvolgere le scuole dell’infanzia e primarie della città in un percorso di sensibilizzazione sul tema della disabilità, della diversità e sui processi di inclusione del bambino con disabilità. Il laboratorio offre l’occasione, ai bambini dai 5 ai 10 anni, di un confronto positivo sui valori del rispetto, della solidarietà e dell’inclusione in vista di un benessere sociale.

 

Tutte le informazioni sull’incontro Manifesto per una Scuola Possibile a questo link

Qui tutti i dettagli del progetto Tutti insieme per giocare. Per informazioni: [email protected]

 

X