Notizie

PORTA NUOVA SMART CAMP

Lunedì 9 luglio è partito il progetto Porta Nuova Smart Camp, promosso da Fondazione Riccardo Catella in collaborazione con Dynamo Camp e L’abilità Onlus.

Grazie alla co-progettazione delle attività da parte delle Associazioni coinvolte, il progetto offre in modo gratuito 5 giornate di attività educative e ricreative a 60 bambini, alcuni dei quali con disabilità e affetti da patologie gravi e croniche. Tutte le attività sono pensate in una logica di accessibilità e inclusione per tutti i bambini.

Il Porta Nuova Smart Camp è un progetto pilota che unisce in un’esperienza comune bambini con bisogni speciali con altri loro coetanei, con l’obiettivo di creare un momento di inclusione e condivisione delle esperienze con un’attenzione al benessere di tutti.

Fino a venerdì 13 luglio un team di oltre 20 professionisti specializzati e volontari qualificati accompagneranno i bambini alla scoperta degli spazi pubblici e delle aree verdi attorno alla Fondazione Riccardo Catella attraverso un’esperienza educativa e di gioco unica.

La connessione tra Natura, Architettura sostenibile e Innovazione tecnologica che caratterizza l’anima smart del distretto di Porta Nuova, sarà al centro delle attività ludico-ricreative del Porta Nuova Smart Camp: attività all’aria aperta come l’orto terapia, laboratori dedicati al mondo della radio, del musical e del circo, visite alle aziende high tech e ai building sostenibili e inclusivi presenti nel quartiere come ad esempio l’headquarter di COIMA, il Samsung District e il Volvo Studio.

Le attività sono proposte secondo la Terapia Ricreativa di Dynamo Camp, volta allo svago e al divertimento ma soprattutto a far riacquisire a bambini con gravi patologie fiducia in se stessi e nelle proprie capacità, congiuntamente al metodo psicoeducativo di L’abilità Onlus, che da anni ricerca e struttura attività adattate ai bisogni dei bambini con disabilità, con lo scopo di restituire loro il diritto e il piacere del gioco.

Porta Nuova Smart Camp nasce dalla sinergia tra realtà non profit che hanno già avviato collaborazioni sui temi dell’inclusione: dal progetto “Il Parco dei Diritti dei Bambini” con cui nel 2008 è iniziata la collaborazione tra FRC e L’abilità Onlus, all’iniziativa del 2016 “Tombolata di Natale con merenda” di FRC e Dynamo Camp.

Il progetto pilota del Camp è patrocinato dal Comune di Milano e da Fondazione Cariplo e sostenuto, in qualità di Main Partner, da COIMA.

Le 5 giornate sono promosse nell’ambito di Porta Nuova Smart Community (PNSC), un programma di progetti civici, iniziative culturali e didattiche nel campo della sostenibilità ambientale, del verde e degli spazi pubblici, del wellness, dell’architettura e del design.

Tutti i dettagli qui

L’iniziativa è stata anche ripresa in un articolo dell’inserto Buone Notizie del Corriere della Sera.

X