Notizie

banner-natale

Castello D’Albertis: un altro Museo per tutti

Una guida cartacea pensata per persone con disabilità intellettiva, scaricabile anche online, e l’installazione “Sensoriale” con suoni, profumi, colori, vibrazioni e due grandi sedute morbide rendono Castello D’Albertis sempre più accessibile.

Dopo aver concluso la fase di formazione del personale e quelle di progettazione e sperimentazione, al Castello D’Albertis entra a sistema il progetto “Museo per tutti”. L’obiettivo è offrire alle persone con disabilità intellettiva, sia bambini sia adulti, la possibilità di sperimentare un percorso di visita e attività su misura per loro, mantenendo comunque una modalità di fruizione inclusiva.

La nuova installazione si chiama Sensoriale ed è costituita da cinque strumenti musicali, componibili per l’armonia delle forme acustiche e geometriche in molteplici formazioni, per il benessere e la stimolazione cognitiva.

Il progetto di inclusione sociale“Museo per tutti – Accessibilità museale per persone con disabilità intellettiva” è iniziato nel 2015 da un’idea dall’associazione l’abilità onlus con il sostegno e il finanziamento della Fondazione De Agostini e si prefigge di costruire percorsi e strumenti specifici all’interno di musei e luoghi di cultura per una completa fruizione delle opere d’arte in una logica di inclusione delle persone con disabilità intellettiva.

Il risultato di questo lavoro verrà presentato alla cittadinanza a Castello D’Albertis domenica 3 dicembre in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabiltià. Dopo la presentazione del progetto alle famiglie alle ore 10.30, il programma prevede nel pomeriggio – a partire dalle ore 15 – visite al museo per tutti con i nuovi strumenti, esperienze nell’Area sensoriale e laboratori a cura dei Servizi Educativi dei Musei civici, delle Associazioni culturali Echo Art e Après la nuit.

X