Close

gioco

IMG_6176

Lo Spazio Gioco esiste dal 2001, è nato come spazio dedicato ai bambini con disabilità per coinvolgere la famiglia in un percorso che attraverso il gioco e l’ascolto aiutasse a recuperare il ruolo genitoriale. E’ il nostro Spazio Gioco. Il suo primo nome è stato Famiglie in gioco e accoglieva bambini dai 18 mesi ai […]

_MG_2562

Anche i servizi di l’abilità sospendono le attività per qualche settimana: l’Officina delle abilità, il nostro Centro Diurno, chiuderà il 4 agosto. Il Centro Agenda  chiude il 28 luglio e riapre il 21 agosto. Anche lo Spazio Gioco chiude il 28 luglio e riaprirà agli inizi di settembre. La Casa di l’abilità, la nostra comunità […]

giochi_naba

Vi avevamo già raccontato della nostra collaborazione con il NABA per supportare gli studenti del corso di Design dell’Accessorio nella progettazione di un gioco inclusivo. Negli scorsi giorni alcuni dei bambini che frequentano il nostro Spazio Gioco hanno giocato con i giochi progettati e prototipati dagli studenti. Un’esperienza interessante per l’abilità, che fin dalla sua […]

LB4_2034

Luglio. Scuole chiuse e centri estivi terminati. Per tutti i bambini c’è la necessità di strutturare attività per occupare il tempo libero. Questa settimana i bambini della nostra comunità La casa di l’abilità hanno fatto un’esperienza particolare. Sono andati al mare, a Varazze, in Liguria per trascorrere una giornata al mare, che per i bambini […]

pulmino_viaggio

G. ha sei anni, ha un ritardo psicomotorio, e frequenta lo Spazio Gioco di l’abilità da due anni. E’ un intervento importante per lui perché è al di fuori dei tempi medici e delle terapie impara e si relaziona con altri bambini attraverso delle attività di gioco. Frequenta l’abilità per un’ora alla settimana, il martedì, […]

rp_01-1024x651.jpg

“Il designer è un progettista dotato di senso estetico, che lavora per la comunità”. Così Bruno Munari definisce la figura del designer nel testo Artista e designer (1971). Con le stesse parole si potrebbe forse osare un’ulteriore definizione della figura dai contorni sfumati e non sempre categoricamente circoscrivibile dell’educatore. Progetto, senso estetico, comunità. Sono tre parole […]

DSC_0298

Ammettiamolo: difficilmente quando ci troviamo davanti a un bambino con disabilità ci viene in mente di giocare con lui. Mentre con un bambino senza disabilità è un’azione spontanea, naturale. Questo perché pensiamo che il bambino con disabilità non sia capace, pensiamo che non ci siano giochi e giocattoli adatti a lui. Vediamo solo il suo […]

_MG_9915

Nel pezzo di Cesarina Xaiz* un tema fondamentale per l’abilità: la costruzione della relazione sociale attraverso il gioco. La caratteristica della menomazione sociale dei bambini con autismo o con altri disturbi dello sviluppo è la non comparsa, o la comparsa ritardata o disarmonica, dei correlati comportamentali dell’intersoggettività: attenzione congiunta, emozione congiunta, scambio di turni, imitazione. […]

formatfactory_mg_0061

Nel nostro nome, l’abilità, la nostra essenza. Come molti di voi sapranno il nome l’abilità è frutto di un gioco tra due sostantivi: labilità e abilità. Labilità per descrivere la condizione di fragilità e spaesamento vissuta dal bambino con disabilità e dal suo nucleo familiare. Con i nostri progetti e le nostre attività agiamo proprio […]

_mg_9600

Per raccontare come è nato il centro Agenda Blu ci affidiamo alle parole di Laura Dones, neuropsicomotricista dell’età evolutiva, con un’esperienza specifica nei disturbi dello spettro autistico e coordinatrice del servizio. “Sentivamo un’esigenza forte, profonda, quasi di pancia. Dovevamo fare qualcosa per i bambini più piccoli, dai due ai sei anni. Per loro avevamo bisogno […]